Attivi da febbraio 2015

Il diario di una coppia di cornacchie grigie

Questo articolo verrà aggiornato più o meno frequentemente per seguire la vita delle “nostre” due cornacchie. Appena ci sarà la possibilità aggiungerò anche delle foto. Per evitare di arrecare disturbo non rivelo l’ubicazione del nido. Spero che siate comprensivi.

Per caso lunedì 16 marzo ho alzato lo sguardo al cielo e ho visto posarsi sopra ad un abete (quasi in cima) una cornacchia grigia che portava con il suo grosso becco un rametto. Mi sono quindi fermato e ho osservato bene l’albero e con grande piacere ho notato una bellissima coppia di cornacchie grigie che costruivano il nido.

Un paio di ore di dopo, sempre casualmente, mi cade l’occhio sul noce spoglio del grande giardino e vedo all’opera una delle nostre due cornacchie. Praticamente cercava di rompere con il becco e con la sua forza un ramo dal noce per poi poterlo portare al nido. Ha faticato non poco a romperlo, avrà tentato a oltranza per due minuti buoni prima di riuscire a romperlo. In seguito si è affrancata il rametto al meglio nel becco e ha spiccato il volo, andando a posarsi sopra un pilone metallico delle ferrovie, solo in un secondo momento si è diretta al nido.

A distanza di una settimana (23.03.2015) il nido sembra essere ultimato, purtroppo non ho visto nessun futuro genitore appollaiato su un ramo lì accanto. Ho visto alcune cornacchie grigie come d’abitudine, ma non posso riconoscerle con certezza.

Nido e cornacchia

Si può vedere il nido (centro della foto) e alla sua destra una delle due cornacchie.
Foto: Nadir, scattata il 30.03.2015

Purtroppo la visibilità sul nido diminuisce, poiché la vegetazione degli alberi circostanti aumenta con il passare dei giorni che si fanno sempre più caldi. Oggi (14.04.2015), poco prima delle 17:00, sono riuscito (probabilmente) a scorgere la signora cornacchia appollaiata sul nido: qui “gatta” ci cova!

Ne è passato di tempo e il movimento sull’albero era vistoso. Molto probabilmente i nostri genitori hanno donato la vita a qualche pulcino. Una covata solitamente è composta da 4-6 uova. A distanza di settimane ho notato dei movimenti di cornacchie sull’albero nido e questo mi fa sperare bene. Questa breve storia finisce con un lieto fine e non ci resta che augurare un buon volo!

Nessun commento ancora

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Pubblicità

Luna

CURRENT MOON

Foto del giorno

Merlo Acquaiolo

Avvistamenti

Avvistamenti nel 2017:
110 specie in Svizzera.
Avvistamenti totali:
195 specie in Svizzera.
208 specie in Europa.
Copy Protected by Chetans WP-Copyprotect.